Serie C – Sconfitta natalizia

Niente da fare per la Vetrya Orvieto Basket, che non è riuscita a ritrovare la vittoria ed è stata battuta per 62-74 dal Basket Tolentino. Dopo un avvio promettente i ragazzi di coach Brandoni, orfani di Egbunike e con Olivieri in panca per onore di firma, si sono lentamente spenti nel corso della gara e tolte alcune fiammate sono sempre rimasti intorno alla doppia cifra di distanza dagli ospiti, bravi a scegliere sempre il momento adatto per spegnere ogni tentativo di rimonta.

I biancorossi hanno iniziato bene la gara sui due lati del campo: in attacco sono stati bravi ad attaccare la zona avversaria con una giusta scelta degli spazi, mentre in difesa hanno contenuto le penetrazioni avversarie e hanno chiuso con efficienza l’area. Qualche disattenzione sul perimetro è stata però prontamente punita da Tolentino, che come all’andata ha potuto contare su un tiratore formidabile e chirurgico come Tombolini, autore di un 3/3 dalla linea dei 6,75 sui suoi primi tre tentativi, su cui si è appoggiata per mantenersi a contatto. Sul finale di quarto i rupestri, pur forzatamente privi di un Esnaola costretto ad abbandonare momentaneamente il campo dopo aver commesso tre falli, hanno ritrovato il vantaggio con una bella tripla di Bonifazi, ma hanno comunque chiuso la prima frazione sotto anche se di una sola lunghezza, con buoni presagi con cui iniziare il periodo successivo.

Nel secondo quarto è stata Tolentino la prima a scattare, guidata dall’entrata decisa in scena di Quercia, protagonista del break di 4-0 che ha costretto coach Brandoni a chiamare il primo timeout della gara. La sospensione non è però riuscita a fermare il buon momento degli ospiti, che hanno colpito di nuovo con Tombolini e sono così volati in doppia cifra di vantaggio. Orvieto ha accusato il colpo e non è riuscita a rispondere sulle prime, con un attacco che si è inceppato e una difesa più distratta che ha lasciato iniziative pericolose a Tolentino. Sul finale di frazione i biancorossi hanno avuto un moto d’orgoglio e hanno rimarginato parzialmente il divario, fino ad arrivare sotto la doppia cifra al suono della seconda sirena.

Al rientro in campo Tolentino ha messo a segno un piccolo break con cui ha provato a ammazzare la gara, complice anche la difficoltà dei biancorossi di trovare soluzioni ben congegnate. Il contropiede guidato da Casanova e concluso con l’alley oop per la schiacciata di Esnaola ha però dato nuova linfa a Orvieto, che da quel momento ha ripreso coraggio e ha messo a segno un piccolo parziale firmato Esnaola con cui ha toccato anche le cinque lunghezze di distanza. Negli ultimi minuti del quarto Quercia ha però spento la fiammata biancorossa con un altro break di 4-0 che ha riportato Tolentino sopra la doppia cifra di vantaggio.

Nell’ultimo quarto dopo un avvio faticoso Orvieto si è riportata di nuovo sotto con una tripla di Bonifazi, ma Tolentino è stata di nuovo chirurgica nello smorzare ancora sul nascere un tentativo di rimonta e con Tombolini ha chiuso di fatto la partita, con un divario che si è attestato tra i dieci e i quindici punti.

Passate le feste, nella speranza di recuperare gli assenti, Orvieto dovrà lavorare sui progressi fatti e sui propri errori per riprendere subito la sua marcia, a partire dal prossimo incontro in trasferta contro San Marino.7

Gara 1 R. – Serie C Silver

Vetrya Orvieto Basket – Basket Tolentino 

62-74

(19-20, 11-17, 17-21, 15-16)

Orvieto 

Russo 2, Olivieri, Stella ne, Petrangeli ne, Kirillov 3, Bonifazi 10, Pigozzi 8, Esnaola Molano 23, Mocetti ne, Casanova 4, Marcante 12, Prosperini ne.

Allenatore: Brandoni.

Tolentino

De Marco, Parrucci, Sagripanti 5, Angellotti 7, Francesconi 3, Poletti 8, Karpuk 10, Quercia 21, Pesaresi ne, Tombolini 20, Gismondi.

Allenatore: Cervellini.